MOSTARDA MANTOVANA

La Mostarda mantovana è preparata in prevalenza con mele, pere acerbe (della varietà campanina) o ancora cotogne dal sapore acidulo e dalla consistenza legnosa. La frutta va sbucciata, tagliata a fette sottili e lasciata riposare per 24 ore coperta di zucchero. Poi si scola il liquido, lo si fa bollire, lo si versa sulle mele e si lascia riposare per altre 24 ore. L’operazione va ripetuta tre volte. Il quarto giorno si bollono insieme a lungo frutta e sciroppo, si aggiunge senape liquida (sei gocce ogni chilo) e si lascia riposare qualche ora prima di trasferire il tutto in vasetti a chiusura ermetica.(da www.turismo.mantova.it)